Logo Dog Planet
Home page Chi sono I Servizi Gallery Video Contatti Staff


Patentino? Diffidate dalle imitazioni


Con sempre maggior diffusione, numerosi utenti e visitatori di questo sito, nonche' moltissimi amici e clienti della Dog Planet, mi pongono un quesito che da marzo a questa parte e' sulla bocca di tutti noi cinofili: la parola magica e' ''Patentino''.
Come molti di voi sapranno (o come potete eventualmente leggere cliccando qui) il Ministero della Salute il 03 marzo 2009 ha emanato una nuova ''Ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell'incolumita' pubblica dall'aggressione dei cani'' nella quale, fra le varie novita' introdotte dal Sottosegretario al Ministero Francesca Martino, si parla dell'introduzione dell'ormai noto e da molti desiderato ''patentino''.
Nell'ordinanza, per la precisione, si evince che il percorso formativo attraverso il quale verra' rilasciato il patentino non e' obbligatorio per tutti i cani o per le sole razze ritenute ''pericolose'' ma ne viene fatto obbligo a tutti quei cani che verranno segnalati dalle autorita' competenti o dai medici veterinari come ''cani impegnativi''.
Dopo aver parlato con la dott.ssa G. Ferri, portavoce dell'Onorevole Martino nonche' membro dello staff che ha progettato ed emanato tale ordinanza, ho avuto alcuni chiarimenti a proposito di detta ordinanza e piu' precisamente:
- si sta' tutt'ora valutando chi e come avra' il diritto di fare segnalazioni per quando riguarda i cani definiti ''impegnativi'', molti cani infatti sono, ad esempio, poco tolleranti a essere manipolati dai veterinari sfociando la loro intolleranza in comportamenti spesso aggressivi;
questo non e' un cane aggressivo o potenzialmente pericoloso, ma semplicemente un cane traumatizzato (per cause varie) alla sola vista del veterinario, non classificabile quindi come pericoloso per l'incolumita' pubblica.
- si sta' tutt'ora valutando come saranno strutturati i percorsi formativi obbligatori che porteranno al rilascio del ''patentino''.
- si sta' tutt'ora valutando chi sara' autorizzato all'organizzazione di questi percorsi formativi (scuole, centri cinofili, campi d'addestramento, educatori, medici veterinari comportamentisti, ecc.).
A tutti questi punti lo staff del Sottosegretario Martino sta lavorando da mesi in prospettiva del prossimo disegno di legge che prendera' il posto di questa ordinanza.
Pertanto, alla luce di quanto sopra esposto, ricordo a tutti i lettori di questo sito che allo stato attuale non esistono in Italia centri autorizzati al rilascio del ''patentino'' (ufficiale) anche se gli stessi centri si fanno vanto di collaborazioni con Regione, Provincia, Comuni e ASL Veterinarie; tali corsi sono solo strettamente preventivi (l'equivalente di un qualsiasi corso di educazione cinofila organizzato da educatori professionisti) ma non sostituiscono e non rilasciano alcuna documentazione di valore oggettivo in merito all'ordinanza Ministeriale del 3 marzo 2009.


Powered by Cinomania.net 2008, 2009 & Dog Planet